Torta Otello di Knam sbagliata – versione di Oggi cucina Nadia

Conoscete la torta Otello di Knam? E’ una gustosa torta al cioccolato e amarene, del famoso pasticcere Ernst Knam. E’ un dolce molto semplice da preparare, ma io più che pasticcera sono pasticciona e dopo aver sbagliato alcuni passaggi l’ho portata a pranzo da amici, rinominandola ‘torta sbagliata’.

La versione originale prevede del caffè nel dolce ma io non l’ho messo perchè non mi piace, inoltre nella sua versione originale è un dolce senza farcitura e creme interne, mentre io l’ho farcito con ganache sia dentro che fuori.

Le dosi che vi riporto sono per uno stampo da plumcake – o da ciambella da 22. Nella mia foto il dolce è quadrato, in quel caso avevo utilizzato uno stampo più grande e modificato le dosi … ma è meglio che sorvoli su questo … abbiamo mangiato torta al cioccolato per 3 giorni. E la cosa non ci è affatto dispiaciuta.

Ecco qui la mia versione della Torta Otello, la ‘torta Otello sbagliata’.

torta Otello sbagliata

Tratta e modificata da “L’arte del dolce” di Ernst Knam

Per la base:
75 g di burro fuso
125 g di panna liquida
190 g di cioccolato fondente
125 g di yogurt al naturale
2 uova
200 g di zucchero semolato
175 g di farina 00
mezza bustina di lievito per torte circa 8 g
50 g di cacao amaro
200 g di amarene sciroppate
un pizzico di sale
Per la ganache:
100 gr di panna liquida
160 gr di cioccolato fondente
 15 ml di sciroppo di amarene
riccioli di cioccolato per decorare (facoltativo)
burro e cacao per lo stampo

Fondere il burro il una padellina.

Sbattere leggermente le uova in un piatto.

Versare la panna in una casseruola e farla riscaldare sul fuoco, fino a sfiorare l’ebollizione, a questo punto togliere dal fuoco e unire il cioccolato a pezzetti, mescolando fino a quando il cioccolato non è completamente sciolto.

Trasferire la crema in un recipiente capiente, aggiungere il burro fuso, lo yogurt, le uova leggermente sbattute e lo zucchero. Mescolare bene con una frusta fino ad avere un composto cremoso ed omogeneo.

Unire la farina setacciata con il lievito ed il cacao, aggiungere il pizzico di sale, e mescolare con una spatola. Aggiungere  le amarene sciroppate ben scolate dal loro sciroppo, e amalgamare  ancora.

Versare l’impasto in uno stampo imburrato e spolverato di cacao.

Infornare in forno caldo a 160° per circa 45/50 minuti, facendo sempre la prova stecchino prima di sfornare.

Fare raffreddare per 10 minuti, sformarlo e sistemarlo su una gratella.

Preparare la ganache che utilizzeremo metà per la farcitura interna e metà per la copertura:
Versare la panna in una casseruola e farla riscaldare sul fuoco, fino a sfiorare l’ebollizione, a questo punto togliere dal fuoco e unire il cioccolato a pezzetti, mescolando fino a quando il cioccolato non è completamente sciolto. Dividere in due contenitori.  Trasferire metà crema in un recipiente, unire lo sciroppo d’amarene, mescolare e tenere da parte, ci servirà per la copertura.
Metter l’altra metà in un contenitore freddo (per accelerare il raffreddamento della ganache si può inserire il contenitore in una ciotola più grande contenente acqua e ghiaccio, facendo attenzione che la ganache non entri a contatto con l’acqua)
Con le fruste montare la ganache per la farcitura.

Tagliare in due dischi la torta e ricoprire internamente con la ganache montata, richiudere la torta con il disco superiore.

Ricoprire la torta con la glassa non montata contenete il succo di amarene, facendola semplicemente colare sul dolce senza usare spatole. Completare con dei riccioli di cioccolato. Lasciarla solidificare per almeno mezz’ora.

 

Lascia un commento