Tagliolini all’ortolana con ‘mollica sfritta’

 I tagliolini all’ortolana sono un primo piatto vegetariano e se si sceglie un tipo di pasta senza uovo possono andar bene anche per uno stile di vita e alimentazione vegano.
I tagliolini all’ortolana si preparano con ortaggi e verdure di stagione, e vengono completati con ‘mollica sfritta’, così chiamiamo in Puglia le briciole di pane raffermo tostato e insaporito con olio e aglio. 



tagliolini all'ortolana con mollica sfritta


 
E’ una ricetta gustosa, leggera ed economica. Oggi io ho utilizzato cipollotto fresco, sedano, carota, zucchina, carciofi e piselli, ma le verdure si possono cambiare e sostituire in base alla disponibilità dei banchi del mercato.
Vediamo come prepararla 
 
 
Ingredienti per 4 persone
 
320 gr di tagliolini 
 
1 cipollotto fresco
 
2 carote 
 
1 costa di sedano 
 
2 zucchine 
 
50 gr di piselli freschi
 
2 carciofi 
 
succo di limone 
 
2 fette di pane casereccio raffermo
 
olio evo 
 
1 spicchio d’aglio
 
sale
 
pepe
 
 
 
 
 
 
 
Lavare le verdure.
 
Tagliare a julienne o a dadini il cipollotto, le carote, il sedano, le zucchine.
 
Pulire i carciofi, eliminando le punte, le foglie esterne più dure, la barbetta interna e tagliarli a fette. Metterli in una ciotola con acqua e succo di limone perchè non anneriscano. 
 
Sgranare i piselli se si usano quelli freschi.
 
 
 
In una padella ampia riscaldare dell’olio e unire il cipollotto, il sedano e le carote. Fare dorare leggermente e unire nell’ordine i carciofi, dopo pochi minuti le zucchine e i piselli. Aggiungere un mestolo di acqua e lasciar cuocere con coperchio per una decina di minuti controllando ogni tanto il liquido di cottura. Regolare di sale.
 
 
Mettere a bollire abbondante acqua salata e cuocere i tagliolini. 
 
 
 
Nel frattempo sbriciolare le fette di pane raffermo, cercando di non renderle troppo piccole.
 
 
In un’altra padella riscaldare un cucchiaio di olio con lo spicchio d’aglio e aggiungere le briciole di pane. Girare spesso e aspettare che il pane diventi croccante. Eliminare l’aglio.
 
 
 
A cottura ultimata scolare i tagliolini, saltarli nella padella con le verdure e insaporire.
 
 
Servire nei piatti e completare con la mollica sfritta.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Molte mie Ricette sono state pubblicate anche nel Sito Ricette Blogger Riunite
 

4 pensieri riguardo “Tagliolini all’ortolana con ‘mollica sfritta’

Lascia un commento