Pasta all’uovo fatta in casa

Nei miei ricordi di quando ero bambina è ricorrente la preparazione della pasta fatta in casa, pasta all’uovo o soltanto acqua e farina.
Quante volte ho visto la mia mamma impastare, stendere la sfoglia, farcire ravioli, incavare orecchiette … e la prima volta che ho provato a rifarla da sola è stato tutto facile e naturale.

Gli ingredienti base per la pasta all’uovo sono farina, uovo e sale (su alcuni ricettari leggo anche l’olio tra gli ingredienti, ma io non l’ho mai usato)
Poi si possono aggiungere a piacere altri ingredienti per dare colore: gli spinaci ad esempio per le sfoglie verdi, o le barbabietole o il concentrato di pomodoro per dare il colore rosso, il nero di seppia per la pasta nera …

La regola che si impara subito è utilizzare un uovo ogni 100 gr di farina, però quando si prepara la pasta all’uovo per paste ripiene si può diminuire la quantità di uova per rendere la sfoglia più elastica che trattenga il ripieno. Io utilizzo il metodo della mia mamma, seguendo quindi la tradizione della porzioni abbondanti e calcolo un uovo per ogni commensale.

Ingredienti per 4 persone:

4 uova

400 gr di farina

10 gr di sale

 

Sulla spianatoia, o tavoliere in legno, dispongo la farina a fontana, faccio un buco al centro del quale verso  le uova (uno alla volta) e il sale. Con una forchetta inizio ad amalgamare le uova alla farina, e piano piano continuo ad incorporare il resto della farina dall’esterno verso l’interno lavorando con le mani.
Impasto per una decina di minuti, sbattendo spesso la massa sul tavoliere per dare elasticità.
Poi lascio riposare la massa per almeno una ventina di minuti.

(Lo stesso lavoro si può fare in planetaria)

Ripreso l’impasto lo lavoro ancora un po’ con le mani, lo divido in panetti e poi con il mattarello inizio a dare pressione per raggiungere lo spessore di pochi mm per realizzare le sfoglie, e soltanto dopo aver tirato le sfoglie posso dare la forma che desidero, tagliatelle, tagliolini, ravioli, rettangoli per lasagne o cannelloni ….

Qui ho usato la macchina per tirare le sfoglie per le mie lasagne verdi … e ho approfittato anche delle braccia di mio marito

 

Se con la sfoglie preparerò delle lasagne o cannelloni dovrò prima scottarle in acqua bollente con un filo d’olio per pochi secondi e farle asciugare su un canovaccio pulito prima di condirle.