La puccia pugliese

La puccia pugliese è un pane tipico della Puglia, insieme al pasticciotto e al rustico leccese è il simbolo dello street food della nostra regione.

La puccia pugliese è un pane a forma tonda, gonfio ma con poca mollica all’interno e viene generalmente farcito con verdure, nella versione tradizionale, ma anche con salumi o formaggi in base al proprio gusto.

Ho provato diverse ricette per fare la puccia pugliese, questa è quella che mi soddisfa di più, utilizzo metà semola di grano duro e metà farina di grano tenero di tipo 1 per un risultato più rustico.

la puccia pugliese

Ingredienti per 10 pucce dal diametro di 10cm:

400 gr di semola di grano duro
400 gr di farina di grano tenero tipo 1
8/10 gr di lievito di birra
450 gr di acqua
50 gr di olio extravergine di oliva
20 gr di zucchero
10 gr di sale

Procedimento per preparare la puccia pugliese: in planetaria, o su un piano di lavoro se si impasta a mano, unire le farine con il lievito sbriciolato, aggiungere tutti gli ingredienti tranne il sale che verrà inserito alla fine e aggiungere l’acqua poco alla volta (la quantità di acqua necessaria varia in base a tanti fattori). Quando saranno assorbiti tutti gli ingredienti completare con il sale e impastare ancora per pochi minuti. Mettere l’impasto a lievitare in una ciotola leggermente unta, in ambiente al riparo da correnti, e lasciarlo fino al raddoppio.

Passato il tempo della lievitazione riprendere l’impasto e dividerlo in panetti da 150 gr circa. Farli lievitare ancora una mezz’ora, nel frattempo preriscaldare il forno al massimo (io ho utilizzato la pietra con il forno di casa a 250°). Prendere i panetti e schiacciarli con le mani cercando di ottenere la forma di un disco, spolverare con poca semola e infornare per 7/8 minuti.

La puccia pugliese è pronta e può essere gustata con gli ingredienti che preferite.


Se ti è piaciuta questa ricetta lasciami un like e condividi. Se vuoi chiedermi un consiglio oppure vuoi darmi un suggerimento scrivi un commento qui sotto. Grazie

 

Lascia un commento