Focaccia pugliese con lievito madre – Ricetta di Sara Papa

La focaccia pugliese con lievito madre, soffice e profumata è una ricetta facile che ha bisogno però di alcuni accorgimenti, questa è la versione di Sara Papa che si avvicina davvero tanto all’originale, parola di pugliese!

Dopo una lunga pausa ritorno a scrivere sul blog, nel frattempo ho continuato a cucinare, mangiare, viaggiare, studiare e sperimentare … trascurando voi e il sito, ma vi sarete abituati a questa mia incostanza, spero di farmi perdonare.

E’ ricominciata la mia avventura con il lievito madre, dopo i primi due tentativi falliti, me ne hanno donato un po’. Il mio nuovo lievito madre si chiama Colino, chiamato così perchè viene da Bari, e mi sta già regalando grandi soddisfazioni.

Oggi vi propongo la ricetta della focaccia pugliese con lievito madre. Qui sul mio sito troverete altre versioni, la focaccia con bimby     e quella con patata nell’impasto , la versione di oggi è quella di Sara Papa un’esperta di panificazione e lievito madre, io ho allungato i tempi di lievitazione facendola fermentare in frigorifero per tutta la notte.

 

focaccia pugliese con lievito madre

 

 

Ricetta per due focacce diam. 28

500 gr di semola di grano duro

500 gr di farina di grano tenero (io farina tipo 0)

700 gr di acqua

150/200  g di lievito madre

300 gr di patate già lessate

1 cucchiaio di miele

1 cucchiaio di sale

Per condire:

pomodorini rossi

olive baresane

olio evo

sale

origano

Vi scrivo come mi sono organizzata io:

– ore 18.30 rinfrescare il lievito madre, e lasciarlo a temperatura ambiente fino al raddoppio (circa 4 ore)

– ore 22 circa impastare unendo in planetaria le farine, l’acqua, il lievito madre rinfrescato, le patate schiacciate ancora tiepide, il miele e il sale. Lavorare, a mano o in planetaria, fino ad ottenere un impasto ancora morbido e leggermente appiccicoso. Mettere in una ciotola coperto con pellicola o con un canovaccio e tenere in frigorifero per 12 ore.

– ore 10 del mattino dopo tirare fuori la ciotola e riportare l’impasto a temperatura ambiente, ci vorranno almeno un paio di ore e lasciare lievitare ancora per altre 4/5 ore, dopo che sarà raddoppiato di volume dividere l’impasto in due teglie da 28 (o più grandi se preferite la focaccia più bassa) ben oleate, nella preparazione della focaccia pugliese bisogna abbondare con l’olio. Condite con pomodorini rotti con le mani in modo che il succo coli sulla focaccia, unire le olive denocciolate, sale, origano e una miscela di acqua e olio (50 e 50) da versare sulla focaccia.

Lasciare le focacce in teglia per un’altra oretta circa.

Cuocere in forno preriscaldato alla massima temperatura per una ventina di minuti, controllando il fondo sollevandolo con una pala.

La focaccia pugliese con lievito madre è pronta. Ottima da gustare calda, tiepida ma anche fredda il giorno dopo.

Se ti è piaciuta questa ricetta lasciami un like o condividi. Se vuoi darmi un consiglio o chiedermi un suggerimento scrivimi un commento qui sotto. Grazie

 

Lascia un commento